• 200 gr di farina 00
  • 200 gr di burro
  • 1 bicchiere di acqua gelata (mettetela in frezeer circa 20 min prima di usarla)
  • 30 gr di cacao amaro
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 mele renette sbucciate
  • 1 cm di cannella
  • 1 limone
  • 2 manciate di pinoli
  • zucchero di canna
  • 2 tuorli d'uovo
  • 250 ml di latte
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 25 gr di farina setacciata
  • 1 stecca di vaniglia
  • scorza di limone grattugiata

Mentre ci cimentavamo nella preparazione del nostro primo pane e aspettavamo pazientemente le ore di lievitazione, Orsetta e io, abbiamo deciso di impiegare il tempo facendo qualcosa di costruttivo..ovvero una ricettina! Ci è venuto in mente un contest al quale avevamo intenzione di partecipare per la prima volta, ovvero l’MT Challenge di Ottobre che ha come tema la APPLE PIE! Sappiamo è una scelta su cui non si torna indietro, ma ce la sentiamo… La ricetta originale è quella di Annalù, ma noi abbiamo deciso di stravolgerla quasi totalmente!! Le uniche restrizioni date sono l’utilizzo dell’acqua all’interno della pasta frolla (interessante!) eovviamente l’uso della mela.

Abbiamo deciso di dare spazio alla fantasia per creare una ricetta originale e che ci faccia distinguere, e modificare la classica pasta frolla inserendo il CACAO! Inoltre un’unica apple pie si è trasformata in tanti piccoli cestini con una sorpresa al loro interno: un morbido ripieno di mele e pinoli dal sapore di cannella e limone. Ma non ci sembrava abbastanza! Il nostro cestino è accompagnato da una crema pasticcera profumata alla vaniglia.
Seguiamo passo passo la nostra ricetta, partendo dalla preparazione della frolla al cacao. Unite prima gli ingredienti secchi, la farina, il cacao, lo zucchero e il lievito mescolando con un cucchiaio di legno. Poi unite il burro fatto a pezzetti e impastate con le mani fino a quando è sbricioloso.
A questo punto aggiungete l’uovo intero e a poco a poco l’acqua ghiacciata fino a che l’impasto non risulti compatto. Potete usare anche non tutto il bicchiere d’acqua, regolatevi a seconda della consistenza dell’impasto. Fate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e riponetela in frigo a riposare per mezzora. Una volta passato il tempo tiratela fuori e stende la pasta frolla con il mattarello e un pò di farina per non farla attaccare.
A questo punto abbiamo imburrato 5 stampini di ceramica che avevamo in casa. Con una ciotola dal diametro più grande degli stampini abbiamo ritagliato 5 cerchi di pasta frolla e li abbiamo disposti sul fondo e sui bordi degli stampini, proprio come dei cestini. Ritagliate anche altri 5 cerchietti di pasta frolla che vi serviranno da coperchio.
Adesso passiamo alla preparazione del ripieno dei nostri cestini. Tagliate le mele prima a spicchi e poi in pezzettini più piccoli. Irrorate con il succo di un limone che darà sapore alle mele e gli impedirà di annerire. Sbriciolateci sopra la cannella, aggiungete 4 o 5 cucchiaini di zucchero di canna e i pinoli. Mescolate e lasciate insaporire per una decina di minuti.

Adesso riempite con cura i cestini di frolla con le mele alla cannella. Abbiate cura di riempire tutti gli spazi vuoti, e mettete le mele anche leggermente sopra i bordi in modo da formare una piccola cupola.

Chiudete i cestini con i coperchietti di frolla premendo con le dita sui bordi in modo che le due parti aderiscano. Infornate per 40 minuti a 180°.
Mentre i tortini cuociono, preparate la crema pasticcera. In un pentolino lavorate i due tuorli con lo zucchero. Poi aggiungete il latte e la stecca di vaniglia intera e lasciate andare il tutto a fuoco molto basso, girando continuamente. Durante la cottura aggiungete a poco a poco la farina, setacciandola in modo da non formare grumi, e la scorza di limone che profumerà la vostra crema. Lasciate cuocere finché la crema non bolle, dopo pochi minuti spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.
Sfornate i vostri cestini che saranno belli gonfi ma morbidi. I nostri coperchi si sono leggermente staccati dai bordi lasciando intravedere il caldo ripieno e fuoriuscire un intenso odore di cannella.
Adesso non resta che impiattare: potete decidere di togliere il cestini dallo stampino e poggiarli su una base di crema pasticcera, o fare come noi che abbiamo lasciato il cestino nello stampo e abbiamo “sporcato” il piatto di crema e spolverato con un pò di cacao. In questo modo i vostri ospiti potranno assaggiare il loro cestino direttamente con il cucchiaino e gustare il contrasto tra la crema fresca e profumata e il cuore caldo e speziato del vostro cestino, fatto di morbida mela e pinoli croccanti!! Da leccarsi i baffi (sporchi di crema)…

Piccola nota: se vi avanza un pò di pasta frolla, rimpastate, stendetela alta circa 8 mm e tagliate con tante belle formine.. ne verranno fuori tanti piccoli biscottini al cioccolato!!