• 250 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • 750 gr di mele
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 75 gr di burro
  • 2 cucchiaini di cannella
  • scorza di un limone
  • 75 gr di uvetta
  • 75 gr di pinoli
  • 75 gr di gherigli di noce
  • 3 cucchiai di rum
  • zucchero a velo

La ricetta di questo strudel risale a Natale ma il post-it su cui mi ero segnata le dosi aveva deciso di nascondersi tra le pagine di un libro che non sapevo neanche più in quale delle mie due case fosse. Finalmente ieri, dopo mesi, sono riuscita a ritrovarlo e a scrivere la ricetta.. Rispetto agli strudel tradizionali vede l’aggiunta delle noci. Questo era talmente buono che ho dovuto farne 4 e sono stati spazzolati in un giorno e mezzo! In una stagione fredda come questa non c’è niente di meglio che uno strudel tiepido e profumato alla cannella per riscaldarsi.  Provate e fatemi sapere, magari accompagnatene una fetta con un bel bicchiere di Calvados che si sposa perfettamente con le mele. (Le dosi sono per 2 strudel)

Preparazione:

Disponete la farina a fontana, mettete l’uovo al centro con l’olio e un pizzico di sale, rompetelo e iniziate ad impastare con le mani aggiungendo a mano a mano l’acqua fino a quando il composto non è liscio ed elastico. Fatene una palla, ungetela e mettetela a riposare in una ciotola coperta da un panno per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno sbucciando le mele e tagliandole a fettine fini. Mettete le fettine di mela in una ciotola e grattugiateci sopra la scorza di un limone.

Bagnate le mele con il rum e unitevi l’uvetta precedentemente ammollata in acqua calda e strizzata, i pinoli e le noci a pezzetti. Spolverate con lo zucchero e cannella a seconda dei gusti (io 2 cucchiaini). Fate macerare il tutto per altri 30 minuti in modo che si insaporisca con il rum e la cannella.

Recuperate la pasta, dividetela in due parti e aiutandovi con un mattarello stendela in modo da formare due rettangoli lunghi circa 30 cm e larghi 20 cm. Fondete il burro e cospargeteci la metà dell’impasto per il lungo e aggiungete il ripieno.

Coprite con l’altra metà dell’impasto e premete con le dita i due bordi in modo che aderiscano. Riponete lo strudel in una teglia ricoperta di carta da forno e spennellate la superficie con l’altra metà del burro fuso. Infornate in forno caldo a 220° per circa 30 minuti. Una volta pronto spolverate con zucchero a velo e servite lo strudel tiepido tagliato a fette.