• 400 gr di castellane
  • 1 melanzana grande o 2 normali
  • 100 gr di ricotta salata (non troppo stagionata)
  • 1 spicchio d'aglio
  • 500 gr di polpa di pomodoro

Forse non tutti sanno, che oltre a essere una girovaga, ho anche delle origini abbastanza sparse per l’Italia.. tra la mie radici ce n’è una che proviene dalla Sicilia! Quindi ho deciso di proporvi un primo piatto siciliano, semplice da realizzare quanto gustoso da mangiare: la pasta alla Norma. Sapete a cosa deve il suo nome questo piatto? La sua bontà è stata addirittura paragonata all’opera “Norma” di Vincenzo Bellini. La ricetta originale prevede le melanzane fritte e basilico, ma noi abbiamo deciso di fare qualche piccola modifica. Gli ingredienti da usare sono pochi e semplici, ma è importante che siano freschissimi.

Preparazione:

Lavate la melanzana e tagliatela a fette di circa mezzo centimetro. Mettete le fette in uno scolapasta, ricoprite di sale grosso e mettete su un piatto con un peso. Lasciatele così per circa un’ora in modo che spurghino l’acqua.
Passata un’ora lavate bene le melanzane sotto acqua corrente per privarle del sale e tagliatele a cubetti. In una pentola fate imbiondire l’aglio con un goccio d’olio e quando è dorato aggiungete i cubetti di melanzana. Sfumate con un goccio di vino bianco.
Quando le melanzane si sono ammorbidite e scurite un pò, aggiungete la polpa di pomodoro, salate e pepate e lasciate andare a fuoco lento coprendo la pentola. Lasciate andare per circa 10/15 minuti e poco prima di spegnere il fuoco aggiungete due manciate di ricotta salata grattugiata che si scioglierà nel sugo.
Intanto cuocete in abbondante acqua salata la pasta. Noi abbiamo scelto le castellane per la loro forma particolare (ispirata alle gonne delle donne medievali) che è perfetta per un sugo corposo come questo. Voi potete usare un’altra pasta corta, come penne o maccheroni. Scolate la pasta al dente e aggiungete il sugo, e spolverate con il resto della ricotta salata grattugiata. Per dare ancora più sapore al piatto spolverate altra ricotta sulle singole porzioni e.. buon appetito!