• 500 gr di gnocchi di patate
  • 2 zucchine medie
  • 5 o 6 fiori di zucchina
  • una confezione di pancetta a cubetti
  • mezza cipolla
  • 40 gr di burro
  • 10 gr di farina
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 tazza di brodo di pollo
  • vino bianco
  • sale e pepe q.b.

Come avrete capito ormai mi sono specializzata in primi piatti e dietro a questo c’è un aneddoto del mio eramus che per noi erasmini è ormai storia. Vi chiederete chi è zia Bene, ebbene lei è stata eletta zia (nonostante sia poco grande di me) dato il suo modo di fare affettuoso e premuroso nei nostri confronti, ma soprattutto per il fatto di cucinarci sempre questa pasta. Tornando dall’università passava dal supermercato di G20 sotto casa mia, comprava una courgette (zucchina) e una confezione di lardons (pancetta) e veniva da me a cucinare la pasta di zia Bene! Io ho deciso di rifarla però aggiungendoci i fiori di zucca e una salsa delicatissima allo zafferano.

Preparazione:

Sminuzzate la cipolla finemente e tagliate le zucchine a rondelle, e i fiori di zucca a piccoli pezzetti.
In una padella con pochissimo olio, fate soffriggere la cipolla e aggiungete la pancetta e fate cuocere finchè non sarà dorata.
A questo punto aggiungete nella padella le zucchine e i fiori di zucca, salate e pepate e fate saltare per qualche minuto. Aggiungete un goccio di vino bianco e mezzo bicchiere d’acqua, coprite con un coperchio e lasciate andare a fuoco lento per circa 10/15 minuti finchè le zucchine non saranno morbide.
Mentre le verdure cuociono possiamo preparare la salsa allo zafferano. In mezza tazza di brodo caldo facciamo sciogliere lo zafferano. In un pentolino facciamo fondere il burro, aggiungiamoci il brodo con lo zafferano e la farina setacciata. Mescoliamo bene e aggiustiamo la consistenza aggiungendo altro brodo caldo a filo, lasciamo andare per circa 15 minuti.
In una pentola d’acqua salata facciamo cuocere gli gnocchi finchè non vengono a galla. Rimuoviamoli con una schiumarola e aggiungiamoli direttamente nella padella delle verdure per amalgamarli con il sugo. (siate molto delicati e veloci per non rompere gli gnocchi).
Trasferite il tutto in una ciotola abbastanza capiente, aggiungete la salsa allo zafferano e mescolate bene. Impiattate e servite il vostro piatto coloratissimo. E buon appetito! Speriamo di avere l’approvazione di zia Bene 🙂
La salsa allo zafferano partecipa ai contest